Informazioni turistiche, suggerimenti e consigli per organizzare al meglio le proprie vacanze sulle località delle Costa Veneziana.

La Festa del Redentore a Venezia

capodanno fuochi

La festa del Redentore a Venezia è sicuramente una delle manifestazioni più accese, sentite e seguite, seconda probabilmente solo al famosissimo carnevale di Venezia.
La festa del Redentore nasce come antico voto fatto appunto al Cristo Redentore invocato per far terminare l’epidemia di pestilenza che stava colpendo Venezia e l’intera Europa. Dal voto nacque la chiesa del Redentore dove annualmente si svolge la cerimonia.

C’è anche da dire che questa era una pratica molto utilizzata dai Veneziani del tempo. Infatti molte delle chiese sparse per le isole sono state costruite per richiedere l’intervento o la benevolenza di Santi cristiani.

Il fatto curioso è che il voti doveva prima essere approvato dal Doge e dal Senato della Repubblica, prima ancora che dal potere clericale.
L’attuale festa è differente dai primi anniversari ed è ora diventata motivo per visitare Venezia addobbata a festa per l’occasione. Il clou della serata si raggiunge con i fuochi d’artificio lanciati dal bacino di Piazza San Marco.

fuochi del redentore a Venezia

Il modo migliore per godersi la Festa del Redentore a Venezia è proprio quella di vederlo da una barca, approffitando per fare una bella gita. Non solo in barca potrete godere di una visuale dei fuochi particolarmente unica, ma la tradizione vuole che proprio nelle barche poi si svolga la festa vera e propria: non capita raramente di vedere barche attrezzate come vere e proprie discoteche galleggianti per l’occasione.

Per chi non riuscisse a trovare posto in una barca la soluzione più attraente è quella di fermarsi a dormire a Venezia gustandosi la festa fino all’ultimo approfittando magari delle offerte per alberghi.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

Top
Costa Veneziana